Skip to content

Mosaico da rivestimento

Mosaico da rivestimentoIl mosaico da rivestimento è una delle scelte tradizionali quando si deve decidere come rivestire il bagno, eppure si tratta di una decisione da prendere con attenzione. Nella scelta del rivestimento per il bagno è, infatti, fondamentale concentrarsi più sulle caratteristiche della stanza e sulle reali esigenze di chi abita in casa, che sulle nuove tendenze del design.

Sicuramente nell’arredo bagno è importante tenere in considerazione materiali, colori e dimensioni del mosaico da rivestimento, per ottenere l’effetto desiderato tra le molteplici finiture presenti in commercio. Proprio il mosaico è, assieme alla ceramica e al gres porcellanato, uno dei materiali più usati, vediamo assieme perché.

Mosaico da rivestimento: una tradizione che si perde nei secoli

Il mosaico è una decorazione dalle origini antiche e dalla storia affascinante e, se in passato il mosaico decorava chiese, ville e luoghi pubblici oggi lo troviamo come protagonista nel bagno residenziale proprio per il suo prestigio. Nonostante l’evoluzione delle tecniche di posa e i nuovi materiali, architetti e web designer propongono sempre più spesso il mosaico da rivestimento, per donare lusso anche al bagno più piccolo.

Tramite la tecnica del mosaico si può decorare la superficie accostando tasselli di dimensione uguale e diversa, realizzati in materiali vari e dai colori ben definiti. In particolare il rivestimento in mosaico può essere in ceramica, il materiale più diffuso, oppure in resina, in vetro e in pietra.

In particolare il mosaico rivestimento in vetro si caratterizza per un effetto scenografico che lo rende adatto a tutti gli ambienti della casa e in particolare ai bagni piccoli e scarsamente illuminati.

Mosaico bagno da rivestimento: dimensioni e forme delle tessere

Tante sono anche le dimensioni delle tessere di mosaico disponibili in commercio, anche se noi di MOSAICI.SHOP consigliamo di utilizzare quelle di 1 o 2,5 cm di larghezza per 10 mm di spessore, in modo da realizzare disegni dettagliati.

Diverse sono anche le forme usate per il rivestimento in mosaico e, anche se in genere su preferisce usare la tradizionale tessera quadrata o rettangolare, non mancano tessere esagonali o a forma di cerchio. Il rivestimento in mosaico, inoltre, è perfetto anche per la cucina data la vasta proposta e la versatilità di questo materiale.

Ricordiamo, infine, che la posa del rivestimento in mosaico è una delle più complesse, pari alla posa del marmo, anche se oggi il mercato offre fogli su cui applicare le tessere e da incollare all’intera parete, riducendo notevolmente i tempi di posa. La posa tradizionale, infatti, è oggi limitata al mosaico artistico.

Per il rivestimento del bagno, soprattutto se il disegno scelto è particolareggiato, il consiglio è di rivolgersi a professionisti, come coloro che lavorano da MOSAICI.SHOP.

Rivestimento in mosaico: lo stile

Il rivestimento bagno in mosaico deve abbinarsi allo stile e al design della casa, anche se questa tecnica si sposa perfettamente con tutti gli stili: classico, moderno, minimal, ecc. Non solo: chi decide di rivestire il bagno o un’altra stanza con il mosaico può contare su numerosi disegni e forme, come abbiamo appena visto.

In particolare, la tendenza degli ultimi anni è quella di creare disegni personalizzati, che rendono ogni ambiente della casa unico e in particolare il bagno, stanza a cui sono riservate le maggiori attenzioni. In bagno ci si rilassa dopo la giornata di lavoro e si cerca un ambiente che sia allo stesso tempo armonico e funzionale.

Una scelta di stile è, ad esempio, quella di rivestire il pavimento con una trama unica, da riprendere sulle pareti, ad esempio ispirandosi a soggetti pittorici o fotografici. Una volta realizzato il disegno si potranno scegliere materiali e formato delle tessere per ottenere un rivestimento assolutamente personalizzato.

Come abbiamo visto i tasselli più usati sono quelli di piccole dimensioni, perfetti per ottenere un disegno dettagliato e di altissima qualità, dato che da sempre al mosaico si associa l’idea di lusso e ricercatezza.

Il mosaico, assemblato in laboratorio, non comporta nemmeno la produzione di sostanze tossiche o inquinanti e per questo oltre ad essere una scelta di stile è una scelta ecologica.

Mosaico in bagno: una scelta sicura

Decidere di rivestire il bagno in mosaico è, oltre che una scelta di stile, sostenibile e funzionale, anche una scelta sicura. Lo ripetiamo: è fondamentale concentrarsi prima sulle caratteristiche del locale da decorare piuttosto che sulle personali esigenze estetiche, in modo da avere sempre la soluzione più elegante e adatta ad ogni tipo di interno.

Scroll To Top